WordPress, backend «ausiliare»

13 Giugno 2022

Per poter caricare grandi quantità di file e dati multimediali in WordPress, utilizzarli tramite il plugin modula per le gallerie fotografiche e mantenere allo stesso momento il controllo esterno a WordPress, ho redatto un backend «ausiliare» specifico (sulla base di «CREATE»):

  • il backend «ausiliare» carica file del tipo jpeg/image in WordPress tramite la REST API
  • vengono estratti dati EXIF (tra i quali anche le coordinate GPS), utilizzati successivamente sia per completare le gallerie modula con dati sullo scatto stesso, sia per geolocalizzare le fotografie (visualizzare la posizione dello scatto) su Google maps attraverso link e/o una pagina dedicata
  • dopo il caricamento dei file tramite la REST API, WordPress genera in automaticamente tre post, uno per ogni lingua del sito = IT, EN, DE, quindi ua serie di nuove entrate in wp_posts & wp_postmeta
  • il backend «ausiliare» edita, completa e sincronizza questi dati dopo la loro generazione
  • vengono successivamente editate (sempre in mySQL) le gallerie modula, precedentemente confezionate sul backend del plugin stesso: I dati modula sono archiviati in WordPress come enormi array serializzati, quindi la continua deserializzazione, integrazione e riserializzazione dell’intero database multimediale è l’operazione cardine che viene fatta dall’interfaccia. Le gallerie modula vengono quindi aggiornate senza l’utilizzo stesso del backend del plugin.

Nel caso specifico di questo sito, il WordPress-backend «ausiliare» viene usato quindi per caricare foto, intitolarle in tre lingue (utilizzando la API di DeepL per un primo suggerimento di traduzione), assegnare a loro metadata e somministrarle successivamente a WordPress e il plugin modula utilizzando la REST API e scrittura diretta nel database mySQL. L’inserimento di nuovi file multimediali e/o il loro aggiornamento può essere eseguito in maniera «batch» o individuale.

esempio di deserializzazione, integrazione e riserializzazione

Share

Post Correlati

Leggili tutti

  • 15 Novembre 2023

    — analisi sistematica della posta elettronica — «MailScanner» risulta particolarmente utile nel mondo IT, ove il volume di e-mail automatizzate ricevute può anche essere di alcune migliaia di e-mail al giorno, «MailScanner» smista, analizza, gestisce, estrae, salva, inoltra, archivia e traduce in un semplice cruscotto analitico tutta la messagistica ricevuta. Esempio pratico: hai un attività […]

    Leggi di più
  • 2 Giugno 2023

    Il problema lo conosciamo tutti: la nostra casella e-mail è piena e veniamo tempestati da messaggi che ci invitano ad archiviare messaggi o ad acquistare spazio memoria costoso. Procrastiniamo, perché l’archiviazione manuale della posta elettronica è un lavoraccio che richiede molto tempo. Con alcuni servizi mail c’è pure il rischio di perdere quantità di dati […]

    Leggi di più
  • 13 Aprile 2023

    Bensì senza alcun dubbio le intenzioni dei legiferanti erano ottime nel redigere il contenuto del regolamento EU 2016/679 (Regolamento generale sulla protezione dei dati / General Data Protection Regulation = GDPR), credo ahimè che non siano riusciti a proteggerci efficacemente dal profiling da parte dei colossi del software e dei social network. Per converso, il […]

    Leggi di più